Facoltà di Medicina, Dipartimento di Scienze del Cervello
Docente clinico accademico
https://www.imperial.ac.uk/people/d.erritzoe

MD, PhD, MRCPsych, NIHR Academic Clinical Lecturer in General Psychiatry in Neuropsychopharmacology and Psychedelic Research Centers, Department of Psychiatry, Department of Brain Sciences, Imperial College London.
Oltre al suo lavoro clinico in medicina/psichiatria come psichiatra post-CCT, David conduce ricerche psicofarmacologiche utilizzando tecniche di imaging cerebrale come PET e MRI. Si è formato in PET imaging alla Columbia University di New York e poi ha ottenuto il suo dottorato all'ospedale universitario Rigshospitalet di Copenhagen. Dal 2009 è stato coinvolto nella ricerca di imaging post-doc sulla neurobiologia della dipendenza e della depressione maggiore all'Imperial. David ha studiato la neurotrasmissione dopaminergica con misurazioni del recettore della dopamina D3 nella dipendenza da alcol, studi sulla neurotrasmissione degli oppioidi nel gioco d'azzardo patologico e studi di imaging funzionale sul ruolo della dopamina D3 e dei recettori mu-opioidi nella dipendenza da cocaina, alcol ed eroina.

Attualmente sta conducendo studi di imaging cerebrale multimodale in laboratorio [spesso usando sfide farmacologiche] concentrandosi sulla neurotrasmissione di serotonina/dopamina/opioide, così come studi prospettici e naturalistici su larga scala con valutazioni online e/o raccolta dati sul campo. In particolare, presso il Center for Psychedelic Research, dove David è direttore clinico, vengono condotti studi con il Prof. Nutt e il Dr. Carhart-Harris che esaminano i meccanismi cerebrali e il potenziale terapeutico della MDMA e degli psichedelici classici.